Tu sei qui: Portale » Dalle Sedi » Firenze » Articoli » IL 'GIALLO' DELLE CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA...

IL 'GIALLO' DELLE CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA...

Nel 2018 i nostri Conti Pubblici dovranno fare ... i conti con 19,5 miliardi di euro di clausole di salvaguardia. E nel 2019 per altri 23 miliardi! .

I NODI STANNO VENENDO AL PETTINE, dopo anni di finanza allegra (ed irresponsabile!).

Trovare circa oltre 42 miliardi in due anni, nello stato in cui si trova da un lato la situazione economico-sociale del Paese e dall'altro lo stato non affatto in ordine dei nostri Conti Pubblici, è praticamente e realisticamente impossibile.
Aumentare l'IVA, come ultimamente si comincia a far 'balenare' (secondo una prassi da gran tempo praticata nel nostro Paese, e cioè iniziare a parlarne per poi magari subito dopo negare la possibilità di attuare la misura in questione...), significherebbe, senza tema alcuna di smentita da parte di chicchessia, assestare il colpo definitivo al Paese, ed ovviamente soprattutto alla parte più debole della popolazione. Sono infatti del tutto reali e noti gli effetti regressivi di aumenti generalizzati delle imposte indirette, che incidono negativamente sulle fasce popolari, già colpite da anni di sofferenza (è di ieri il dato statistico del 12,8% di Famiglie 'in difficoltà'...).

Qualcuno riesce finalmente a capire che le risorse nel Paese ci sono, ma tuttora 'nascoste' nell'economia sommersa e nell'evasione fiscale?
Qualcuno ha mai letto e compreso a fondo il dettato dei nostri Padri Costituenti espresso chiaramente nell'Art.53 della Costituzione (scritto lì da quasi 70 anni) ?
Qualcuno parla della possibilità e dell'estrema urgenza di attuare una Riforma Fiscale che possa ripartire da questo 'benedetto' Art.53?
IL TEMPO STA SCADENDO!
Od ora, o poi sarà troppo tardi.

Maurizio Sbrana

Azioni sul documento
Attuare la Costituzione
Luciano Barra Caracciolo


Paolo Maddalena
Intervistato
da Giulietto Chiesa


Paolo Maddalena
Attuare la Costituzione


ASSEMBLEA NAZIONALE
"COMITATI PER IL NO"
CONTINUA L'IMPEGNO


Elio Lannutti
sulla dittatura finanziaria