398 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Fermare il partito unico della guerra
La miccia è stata accesa, se i popoli non la spegneranno lo sbocco in un conflitto infernale è assicurato. Le elezioni europee possono essere l’ultima chance per fermare il partito unico della guerra in Italia e in Europa e salvare il futuro.
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
Il G7 in Puglia scatena la corsa al riarmo
Molto di più che nel 2001, oggi è necessaria una contestazione pubblica, pacifica e non violenta che faccia emergere l’inaccettabilità delle scelte del G7 e l’urgenza di un cambiamento di rotta
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
COME USCIRE DALL’ORLO DEL BARATRO DELLA GUERRA ATOMICA ?
L’UE e i governi europei si sono finora rifiutati di lavorare per una fine negoziata della guerra tra Ucraina e Russia.
Si trova in BLOG / Blog Umberto Franchi
Guerra in Ucraina. Non esistono altre “linee rosse”
L’autore del seguente articolo è il Generale di Divisione Biagio di Grazia ha servito nell’esercito e ha assolto a funzioni importanti in Inghilterra, Germania, Croazia, Bosnia, Serbia e Belgio. Nei Balcani ha ricoperto incarichi diplomatici e militari. Fra i suoi numerosi libri, anche "Perché la Nato ha bombardato la Serbia nel 1999?".
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
Khan annuncia possibile mandato di arresto: l'America difende Netanyahu
La preoccupazione principale per Netanyahu dovrebbe essere la sconfitta nell'opinione pubblica mondiale. Dopo gli eventi del 7 ottobre scorso e l'aspra reazione di Israele a Gaza Netanyahu ha perso il supporto del mondo
Si trova in ARTICOLI / Politica
Da Virginia Woolf a Gaza: così l’Università libera mette paura
Basta con la logica nemico-amico - Parola di scrittrice: un secolo fa constatava come gli atenei non dessero alcun aiuto per “prevenire la guerra”. Nulla è cambiato: le dinamiche sono sempre quelle di potere
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
I crimini di Netanyahu e l’ipocrisia dell’Occidente
Di fronte all’incriminazione di Netanyahu, crolla quel muro di opacità con il quale i leader dei principali Paesi dell’Occidente hanno cercato fin qui di mascherare l’oscenità del martirio di un’intera popolazione perseguito con accanimento da Israele nella convinzione della sua più totale impunità.
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
Gaza, Palestina!
La causa degli abitanti di Gaza, dei contadini palestinesi della Cisgiordania è divenuta la causa di chi si batte per una società più giusta in Italia, negli Stati Uniti, in Germania, in Francia e in tutto il mondo.
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
Giorgio Cremaschi: “Su Gaza l’occidente usa un doppio standard”
Se protesti per Gaza, per la Palestina, per l’ambiente, per il lavoro, sei un violento e un antidemocratico.
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra
Biden avverte Netanyahu: sospese armi a Israele
La sospensione di armi di Biden fa pensare a una responsabilità implicita statunitense per il numero di morti in Gaza
Si trova in ARTICOLI / Pace-Guerra