Appello accorpamento

di acquabenecomune.org - 17/02/2011
Chiediamo al Governo e alle forze politiche e istituzionali l'accorpamento della data del referendum con quello delle prossime elezioni amministrative

Grazie al sostegno di oltre un milione e quattrocentomila donne e uomini di questo Paese, nella prossima primavera il popolo italiano sarà chiamato a votare due referendum per la ripubblicizzazione dell’acqua.

Nello stesso periodo si terranno anche le elezioni amministrative in gran parte del territorio italiano.

Il ministro Maroni ha dichiarato di voler fissare la data dei referendum domenica 12 giugno, ovvero l'ultima data utile prevista dalla legge, con la conseguenza assurda che i cittadini saranno impegnati in TRE distinti impegni elettorali in UN mese:  

- elezioni amministrative

- (eventuali) ballottaggi

- referendum

Questo significherebbe un'inutile sperpero di denaro pubblico, e costituisce un serio rischio per la partecipazione dei cittadini sia per le amministrative che per il referendum, col pericolo del non raggiungimento del quorum (è necessario, perché il referendum sia valido, che partecipino almeno il 50%+1 degli aventi diritto al voto).

 

Per questo chiediamo al Governo e alle forze politiche e istituzionali l'accorpamento della data del referendum con quello delle prossime elezioni amministrative.

 

Rispettando la sovranità popolare, risparmiando denaro pubblico ed evitando l'assurdità di ritrovarsi alle urne per ben tre volte in poche settimane.


FIRMA L'APPELLO


www.acquabenecomune.org

SOSTIENI LA CAMPAGNA REFERENDARIA

29 aprile 2013

Costruiamo l'alternativa al governo Berlusconi

Giorgio Cremaschi-www.micromega.net
13 marzo 2014

Quello che non c'è

Francesco Baicchi
30 aprile 2013

La coerenza

Francesco Baicchi

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Preghiera degli animali all’uomo

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE

"Massimo Villone - Regionalismo differenziato o secessione occulta?"