IL NERVO SCOPERTO DELLE EMIGRAZIONI ...E LA NOSTRA OPPOSIZIONE

di Maurizio SbranaL - Liberacittadinanza - 28/07/2020
Dovesse vincere... l'opposizione, allora e soltanto allora si accorgerà che senza aver voluto prendere atto delle VERE Cause alla base delle emigrazioni, le stesse continueranno, e anzi si incrementeranno, sino a divenire del tutto ingovernabili !

Siamo in piena PANDEMIA mondiale (anche se taluni continuano a negarla!), c'è una CRISI ECONOMICA praticamente in tutto il Mondo (e non dovuta esclusivamente al virus...), acuita poi in Italia, a motivo dell'irresponsabile condotta delle nostre classi dirigenti degli ultimi 30 anni, che ha prodotto il DISASTRO socio-economico attuale.
L'Italia occupa purtroppo ormai gli ultimi posti di ogni parametro economico-finanziario e sociale, almeno per quanto riguarda l'Europa: maggior DEBITO Pubblico (dopo la solita Grecia), la più grande Evasione fiscale (doppia o tripla rispetto agli altri Paesi), drammatico dato di DISOCCUPAZIONE, soprattutto giovanile, saccheggio e cementificazione continua di AMBIENTE e Territorio, Sistemi Sanitari, dell'Istruzione e della Giustizia taglieggiati da decenni di incuria assoluta, propensione al malaffare ed alla corruzione pubblica oltre ogni dato fisiologico, paralisi illogiche su investimenti ed Opere Pubbliche, Amministrazione Pubblica in balia di una iperburocrazia che tiene in ostaggio l'intero Paese, e l'Opposizione quotidianamente su cosa blatera? Sull' EMIGRAZIONE!

Perchè lo fa ? Risposta ovvia: la nostra Opinione Pubblica ha un 'nervo scoperto' sul problema. Abbiamo PAURA dell'INVASIONE, soprattutto di quella ISLAMICA, e così non teniamo presenti i dati del problema...
Anche se in questi ultimi mesi oggettivamente il numero degli arrivi si sta incrementando, siamo tutt'ora in presenza di alcune migliaia di Persone che approdano nei nostri Porti, non centinaia di migliaia, né decine di migliaia, alcune migliaia...(Semmai ciò che veramente non si riesce comunque a capire è il disinteresse quasi assoluto della Unione Europea).

Non è normale il fatto che i cittadini del nostro Paese, di radici cristiane, non consideri ciò che sta scritto nella nostra Costituzione, nella Legge del Mare e nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, riguardo alle problematiche di cui si tratta, senza minimamente ricordare che il nostro Popolo nel Secolo passato ha dovuto patire gli stessi drammi di coloro che oggi fuggono da guerre o dalla fame (è calcolato che siano di origine italiana all'Estero circa una trentina di milioni di persone...) *
E senza neppure voler considerare le VERE CAUSE di queste emigrazioni, e cioé il DEPREDO DELLE RISORSE che i nostri Paesi Ricchi (e qui... sono TUTTI d'accordo, Occidente e Oriente!) continuano da secoli a perpetuare, prima con il Colonialismo ed ora con la Globalizzazione selvaggia ed il Capitalismo, di destra e di sinistra...

L'Opposizione naturalmente tutto questo lo sa, ma l'unica cosa che le interessa è crescere nei sondaggi, e possibilmente far cadere il Governo, tornare alle Elezioni e vincerle.
Quando poi le dovesse vincere..., allora e soltanto allora si accorgerà che senza aver voluto prendere atto delle VERE Cause alla base delle emigrazioni, le stesse continueranno, e anzi si incrementeranno, sino a divenire del tutto ingovernabili !

* nel solo 1913 emigrarono dall'Italia 817.000 persone (su una popolazione di circa
37 milioni di abitanti).

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

19 agosto 2020
12 settembre 2020
28 luglio 2020
archiviato sotto:

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

VITTORIA, ABBIAMO CHIUSO L'ALLEVAMENTO DEGLI ORRORI

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE