L’8 per mille a favore dei disoccupati

di Pancho Pardi - 31/01/2010

Un operaio di 35 anni in cassa integrazione prende l’auto e si allontana da casa. In una piazzola di sosta si ferma, si rovescia addosso una tanica di benzina, la rimette in auto e poi si dà fuoco. Muore dopo poche ore tra le sofferenze atroci che toccano agli ustionati. Alla moglie, che avrà condiviso lo smarrimento per la sicurezza svanita, tocca di colpo e senza preavviso il peso della scelta suicida.

In Francia sono ormai svariate decine i suicidi tra i licenziati di France Telecom. Ognuno avrà avuto la sua motivazione personale.

Ma in tutti i suicidi per mancanza di lavoro e reddito si impone un elemento comune, a dispetto di tutte le differenze individuali. A chi lo sceglie il suicidio appare come l’unica forma possibile di rivolta individuale contro l’ingiustizia.

La precarietà è già all’origine il prodotto della solitudine. Proprio perché ognuno è ridotto fin dall’inizio alla sua singolarità, il mercato può imporgli l’assenza predeterminata della lotta collettiva. Il precario non potrà essere un soggetto singolo che arricchisce una forza comune, da dividere e irrobustire insieme con altri. Il precario è privato per definizione delle risorse che scaturiscono dalla solidarietà consapevole e militante. Gli resta dunque la rivolta estrema.

Così, come quasi nessuna delle vittime dell’usura decide di uccidere l’usuraio e finisce per uccidere sé stessa e, magari, la propria intera famiglia, allo stesso modo la vittima della mancanza di lavoro e reddito rivolge con le proprie mani contro di sé la violenza immanente che l’aveva già condannato all’impotenza.

Consigliare alle vittime una speranza impossibile è retorica ipocrita. Chi vuole incoraggiare la speranza indichi obbiettivi realistici.

Proponiamo l’8 per mille a favore dei disoccupati.


20 giugno 2018

La governabilità è una cosa seria

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
22 maggio 2018

Pancho Pardi: il "contratto " di Governo

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
26 giugno 2018

La vittoria della Lega

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
29 maggio 2018

Veto del Colle, chi ci guadagna?

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
"Mauro Sentimenti - Intervista sull'autonomia differenziata"

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Preghiera degli animali all’uomo