Renzi inciucista di professione

di Pancho Pardi - 23/05/2016
Sostiene Renzi che se vince il NO nel referendum contro la sua modifica costituzionale l’Italia diventa ingovernabile. L’esperienza del suo governo dimostra che non è vero.

Renzi ha governato  per circa due anni prima che la sua “riforma” fosse approvata. In questa condizione, che lui giudica ingovernabile, ha fatto tutto ciò che voleva: in un Parlamento” ingovernabile” ha imposto una modifica costituzionale che stabilisce il dominio indiscusso del governo sul Parlamento e una legge elettorale, l’Italicum, che rafforza e rende definitiva la consegna del governo a una minoranza, già assicurata in via provvisoria dal precedente Porcellum, grazie al quale ha governato in questi anni.

E’ questa provvisorietà che gli dà noia. Vuole il possesso definitivo del governo e pretende che gli italiani, per garantirsi la meraviglia di un governo Renzi  lungo quanto lui vorrà, rinuncino alla garanzia costituzionale fondamentale: che il  governo non sia onnipotente.

Sostiene Renzi che chi non è d’accordo con la sua modifica costituzionale vuole l’inciucio. Come si può chiamare, se non inciucio, la “profonda sintonia” del Nazareno con Berlusconi, poi la sostituzione di Sel col gruppetto di Alfano e alla fine l’intesa strategica con Verdini?

Se c’è in Italia un inciucista di professione è proprio Renzi. E piantiamola con questa storia ridicola della mancanza di alternative. Se il sindaco di Firenze sgoverna l’Italia qualsiasi bravo sindaco, a patto che non sia solo un pubblicitario come lui, può governarla. Facciamo la verifica?

Post scriptum: Renzi è così convinto delle sue ragioni che invece di affrontare il contraddittorio ha sequestrato l’informazione pubblica. Sulla scena compaiono solo lui e i suoi tirapiedi: l’apologia del Sì occupa in pianta stabile tutti i programmi. Le ragioni del NO sono confinate fuori dalle reti pubbliche. Ma i cittadini possono pensare che questa volta la pubblicità potrebbe essere nociva.

 

Firma la petizione per una RAI LIBERA

20 giugno 2018

La governabilità è una cosa seria

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
22 maggio 2018

Pancho Pardi: il "contratto " di Governo

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
26 giugno 2018

La vittoria della Lega

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
29 maggio 2018

Veto del Colle, chi ci guadagna?

Pancho Pardi - Liberacittadinanza
"Mauro Sentimenti - Intervista sull'autonomia differenziata"

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Preghiera degli animali all’uomo