L'allevamento degli orrori di Senigaglia. Verso un circo senza animali. 10.200 negozi che non vendono più fois gras

di Stefania Sarsini - 04/11/2019

Allevamento di Senigaglia: Sveglia  alle 4, un caffè una doccia e si va a lavorare.Questa è stata la vita di Marco per alcuni mesi nell'allevamento dei maiali a  Senigallia : Il suo unico scopo  è stato quello di documentare con una telecamera nascosta come vengono trattati gli animali all'interno dell'allevamento..Ha dovuto assistere inerme alle atrocità   per poter denunciare e farci conoscere la realtà che si cela dentro un allevamento. 

Non è la prima volta che si indagano  gli allevamenti fornitori del prosciutto di Parma. Ciò che è stato documentato da Marco non era mai stato documentato prima , ed ha portato a definire questo  l'allevamento degli orrrori: scrofe uccise a  colpi di martello per 30 minuti, l'utilizzo del pungolo elettrico su scrofe gravide, centinaia di maialini morti accatastati come fossero rifiuti, l'utilizzo di tubi di ferro per percuotere gli animali.
I filmati sono stato consegnati  ai Carabinieri forestali, che hanno immediatamente  disposto un bliz e aperto un fascicolo per maltrattamenti agli animali.Il   responsabile legale dell'allevamento è stato denunciato per maltrattamento ed uccisione di animali . Sono previste multe fino a 30.000 euro e reclusione  fino a 2 anni.
E' intervenuto anche il Ministro della Salute. Giulia Grillo, che ha condannato le violenze filmate.  La nostra petizione che chiede la chiusura dell'attività e la revoca delle autorizzazioni per chi commette crimini ai danni degli animali , ha ottenuto in poco tempo 200.000 firme.
  
 CIRCO senza animali  . Nel novembre del 20018 è stato girato da Essere Animali un nuovo video le cui immagini girate  mostrano lo stress e i comportamenti ossessivo compulsivi che sviluppano gli animali rinchiusi nelle gabbie costretti ad assumere atteggiamenti non naturali e reprimere i propri istinti. 
Il circo è sinonimo di repressione e maltrattamenti e per questo in 30 paesi 
in tutto il mondo  come Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia , Estonia, Irlanda,Lettonia,Macedonia, Norvegia , Olanda, Portogallo ,Serbia, Scozia, Slovenia, Bosnia, Cipro ,Grecia, Malta  ed altri ,é vietato l'uso di animali,  e altre restrizioni.  In Italia , Il Ministro Bonisoli con un video e un comunicato stampa ha rassicurato che togliere gli animali dai circhi è una priorità e verrà fatto quanto prima.

 

FOIE GRAS.

"VIA DAGLI SCAFFALI" , una campagna di Essere Animali, che ha ottunuto ottimi risultati alla catena delle Gdo che non vendranno più  foie gras. Più di 200 negozi di questa catena si vanno ad aggiungere  agli oltre 10.000 che si sono impegnati a non commercializzare più questo prodotto.

Questo articolo parla di:

27 aprile 2019

DIVIETO D'ACCESSO NEI MATTATOI

Anna Maria Manzoni
28 ottobre 2019

ANCHE I PESCI PROVANO DOLORE

Stefania Sarsini
14 giugno 2019
archiviato sotto: