123 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Niente DOVRA’ ESSERE più come prima
Sono tanti quelli che, in piena emergenza, lavorano febbrilmente perché tutto torni a essere “come prima”. Peggio di prima. Sono le migliaia di imprenditori che si affollano a chiedere la “riapertura” senza neppure aver mai veramente “chiuso”
Si trova in ARTICOLI / Società
“Spillover”, una nuova normalità
Perché i governi, i partiti politici, gran parte degli intellettuali e la quasi totalità dei giornalisti incitano a “tornare alla normalità” e mettono le chiavi in mano agli economisti e ai manager, i quali non possono che replicare quel che ci ha portato alla catastrofe?
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Pancho Pardi - Coronavirus
Si trova in BLOG / Blog Pancho Pardi
ITALIA : il Paese dei " PERCHÉ ? "
Una pletora di interrogativi, ai quali si continua da decenni a non dare risposta...
Si trova in BLOG / Blog Maurizio Sbrana
Roma, lettera insegnanti istituto Salacone a Mattarella: "Siamo coi rom, ma lo Stato dov'è?"
Nei giorni delle proteste di Casal Bruciato, a Torrenova una staffetta tra mamme e maestre per proteggere una donna nomade, e i suoi figli, assegnatataria di una casa popolare. Oggi l'appello al capo dello Stato: "E' normale che delle persone debbano organizzare dei turni per salvaguardare l'incolumità di una di loro?"
Si trova in ARTICOLI / Società
Al di là dell’emergenza: il nodo dell’intervento pubblico
La nuova mano forte della Confindustria vuole giocare le sue carte non solo nel nostro paese, ma in Europa e nel mondo, per guidare a modo suo la fase successiva all’attuale recessione
Si trova in ARTICOLI / Società
Dei viaggi e del turismo
Esiste una sostanziale differenza tra “viaggio” e “turismo”
Si trova in ARTICOLI / Società
La Fiera di San Lazzaro
“ 'a san sté a la Fiera di S. Làsaro, oilì, oilà, a' i' ò cumpré du' béi pisòn, com' eren béii, com' eren bòn “ (popolare/Guccini)
Si trova in BLOG / Blog Corrado Fois
“Greta, una generazione intera ha preso la parola senza seguire un capo”
Marco Revelli - Il sociologo: “Questa urgenza collettiva ricorda il 1968, ma senza tutta la simbologia politica”
Si trova in ARTICOLI / Società
Migrantes
“Nella nostra attuale società ognuno perde quel poco che ha: i poveri la loro speranza, la classe media la sua sicurezza, i ricchi la loro dignità di uomini”. (Tratto da Tobias Grüterich)
Si trova in BLOG / Blog Corrado Fois