Aiutaci a liberare Mahmoud, coordinatore generale BDS - #FreeMahmoud

di BDS Italia - bdsitalia.org - 01/08/2020
Fai qualcosa di concreto per la Palestina

Mahmoud Nawajaa, un noto difensore dei diritti umani palestinese e coordinatore generale del BDS, è stato trascinato via dalla sua famiglia dalle forze di occupazione israeliane in un raid notturno giovedi 30 luglio. 

Attualmente è detenuto nel centro di interrogatori di massima sicurezza di Jalameh in Israele, dove gli è stato negato l'accesso agli avvocati. 

L'arresto di Mahmoud avviene nel contesto dei piani di Israele per l'annessione de jure di gran parte della Cisgiordania palestinese occupata, in aggiunta alla sua annessione de facto e all'apartheid che durano da decenni.

Il suo arresto fa parte dei tentativi di Israele di reprimere i difensori dei diritti umani, come Mahmoud, e costituisce l'ennesimo elemento del regime israeliano di apartheid. 

Mahmoud è uno degli oltre 4.700 prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane. Nelle attuali circostanze, con la diffusione del virus COVID19, la detenzione di massa aggrava i rischi per la salute e la sicurezza di tutti i detenuti, aggiungendosi alla cultura comune di torture e trattamenti degradanti e disumani per i palestinesi nelle carceri israeliane. 

 Ecco cosa potete fare:

1. Scrivete al Ministero degli affari esteri del governo italiano e chiedete loro urgentemente di (qui un esempio di lettera): 

- Intraprendere tutte le azioni a loro disposizione per garantire l'immediata liberazione del difensore dei diritti umani palestinese Mahmoud Nawajaa da parte di Israele.

- Condannare pubblicamente Israele per l'arresto di difensori palestinesi dei diritti umani, come Nawajaa, e chiedere il rispetto da parte di Israele del loro diritto di operare liberamente. 

2. Mobilitate il sostegno di organizzazioni per i diritti umani, partiti politici, membri del parlamento, sindacati, gruppi religiosi, femministi, antirazzisti e LGTBQIA+, chiedendo loro di aiutarvi a esercitare pressione sul governo italiano.

3. Sensibilizzate sui social media, usando l'hashtag, #FreeMahmoud.

4. Rafforzate le vostre campagne BDS e le vostre azioni programmate per contrastare i piani di annessione di Israele e includete la richiesta di liberare Mahmoud e di porre fine ai tentativi di Israele di mettere a tacere i difensori dei diritti umani.

Aiutateci a richiedere un'efficace pressione internazionale per garantire l'immediata liberazione di Mahmoud Nawajaa. 

Questo articolo parla di:

15 agosto 2020
27 agosto 2020

Hello, “Donny”!

Barbara Fois
6 agosto 2020

Da Hiroshima a Beirut

Domenico Gallo
archiviato sotto: ,

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

VITTORIA, ABBIAMO CHIUSO L'ALLEVAMENTO DEGLI ORRORI

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE