Il vento furioso del razzismo soffia sul mondo, fra virus, dubbi e perplessità…

di Barbara Fois - Liberacittadinanza.it - 10/10/2020
Ovvero: la prevalenza del cretino colpisce ancora

La cultura dell’odio e del razzismo fomentata dalla destra, dà i suoi amari frutti: per questo è morto il povero Willy Monteiro Duarte, ucciso a calci e pugni da due degenerati, convinti di essere esponenti di una razza superiore e non due poveracci subumani, senza cultura, senza cervello, imbottiti di odio cieco e violento, due pedine di un gioco più grande di loro. E infatti chi li ha riempiti di odio e di razzismo? L’estrema destra di Salvini e Meloni. E ha voglia quest’ultima di dire “Gli assassini di Colleferro sono animali cocainomani e non credono in niente. Non sono il mio modello” e il suo modello chi sarebbe? Speriamo non la feccia che si occulta dietro “Casa Pound”e si definisce fascista. O quelli che vanno a picchiare i ragazzi del “Piccolo Cinema America”di Roma e hanno cercato di bruciarlo per ben due volte. Davanti a questa destra violenta, razzista, squadrista, ignorante e pericolosa per la democrazia e la stabilità del Paese, c’è una soluzione semplice e facile: metterla fuori legge, come hanno fatto in Grecia con Alba Dorata. Del resto esiste una legge che punisce l’apologia di fascismo: ebbene, usiamola!!!

images (10).jpg

Ma certamente in America la situazione è davvero peggiore della nostra, visto che è lo stesso presidente USA il maggiore fomentatore di odio nel suo paese: è un bullo fascista ( del resto è figlio di uno che fu arrestato il 30 maggio 1927 per aver partecipato a una manifestazione del Ku Klux Klan: buon sangue non mente) e infatti ne ha dato prova anche in quel miserabile confronto con Biden, in cui non rispettava nemmeno i turni di intervento, continuando a chiosare e commentare ogni cosa detta dal suo avversario e nonostante questo – o forse proprio per questo – ha fatto una figura davvero meschina.

E, consapevole della figuraccia, ha cercato il modo per superarla: improvvisamente ha dichiarato di aver contratto il virus insieme a sua moglie. E’ sembrato davvero un caso strano, ma molto comodo: in questo modo si cancellavano i “duelli” con Biden e si allungavano i tempi della sua permanenza alla Casa Bianca. “Se guarisce in 48 ore è certo che è una balla. E lui farà il supereroe che vince tutto, anche il virus” mi son detta cinicamente. Ma non credevo che sarebbe successo davvero: a guardarlo, tronfio come un tacchino, e a sentirlo farneticare, presentandosi come un eroe, ero basita! Ha davvero avuto il virus, o la sua veloce permanenza nell’ospedale militare era solo uno dei suoi intrighi, una delle sue deliranti menzogne? Del resto aveva detto che lui e sua moglie avrebbero affrontato e superato insieme la malattia, ma in elicottero, all’ospedale militare, c’è andato da solo. E dopo solo 4 giorni è guarito e recita la parte dell’uomo invincibile, si toglie la mascherina e, pur evidentemente in affanno, ribatte ancora una volta che il Covid è molto meno pericoloso dell’influenza: lui l’ha battuto! Ma si può lasciare un paese così grande e importante come gli USA nelle mani di un simile pazzo irresponsabile? Che ha creato un numero incredibile di giudici, solo per poter contestare i prossimi risultati elettorali. Che ha volutamente taciuto sulla gravità della pandemia, esponendo il popolo americano a una crisi sanitaria di proporzioni bibliche. Che come un ragno ha tessuto e tesse la sua tela malata, piena di odio e di egoismo per vincere ad ogni costo, contro tutto e tutti. E’ un uomo pericoloso e, come dicono sua sorella e sua nipote nella sua biografia, mentalmente instabile, un sociopatico pericoloso che sta portando il suo paese alla rovina. Ma il peggio è che protegge apertamente i suprematisti bianchi: a domanda diretta del moderatore sulla sua posizione davanti alle violenze dei suprematisti bianchi, esita e poi attacca gli antifascisti e i radicali di sinistra “Sono loro i responsabili delle violenze” e ai fascisti dice “Stand back, and stand by”, cioè state indietro e state in allerta.

download (9).jpg

E i fascisti, forse proprio perché si sentono protetti, hanno progettato di rapire Gretchen Whitmer, la governatrice democratica del Michigan - accusata di essere troppo rigida nelle misure anti Covid - e di occupare il palazzo del Campidoglio. Sono stati fermati e arrestati dall’ FBI 6 uomini accusati della cospirazione e altri 7 estremisti del gruppo Wolverine Watchman, accusati di voler provocare una “guerra civile”. A questo proposito c’è stato un botta e risposta fra la governatrice e Trump. Lei lo ha accusato di negare la scienza e di aver sottovalutato il virus, nonché di appoggiare i suprematisti e lui che lei sia una ingrata, visto che i suoi agenti hanno scoperto il complotto ai suoi danni: come se fosse merito suo!!!Dopo che fu proprio lui a gridare “Liberate il Michigan!” contro le norme anti Covid disposte dalla governatrice. Meno male che il complotto è stato sventato, ma direi che questo è un segnale davvero inquietante sui danni della politica di Trump.

download (4).jpg

L’altra sera il confronto fra i vicepresidenti è apparso più equilibrato, anche se ha vinto nettamente la democratica Kamala Harris. Ma le perplessità, i dubbi e i timori su come potrà finire questa contesa elettorale, si fanno ogni minuto più forti e preoccupanti: cosa si inventerà ancora Trump?

Per questo la presidente della Camera, la democratica Nancy Pelosi sta predisponendo un testo di legge, per istituire una commissione che dovrà valutare le reali capacita' di governo del presidente e per stabilire se in seguito al contagio e alle terapie a cui è sottoposto, sia ancora in grado di esercitare i suoi poteri e di svolgere il suo incarico. Questo alla luce del 25mo emendamento della Costituzione americana, che disciplina il caso dell'eventuale rimozione del presidente per sopravvenuta incapacità. Vedremo se ce la faranno a liberarsi, per il bene della nazione, di una presenza ormai davvero insostenibile. Ed è purtroppo una domanda al momento senza risposte.

download (6).jpg

La febbre da virus non è l’unica a infuriare nel mondo, c’è anche la violenza fascista, come dicevamo, ma c’è pure una epidemia di stupidità che non è davvero la meno pericolosa. Mi riferisco alle 4 manifestazioni che si svolgeranno oggi, sabato 10 ottobre, a Roma, organizzate da sovranisti, negazionisti e No Mask. La libertà che dicono di difendere, cosa c’entra con le normali procedure di sicurezza? E come si fa a credere che il virus sia una montatura, visto che non ce l’abbiamo solo noi in Italia, ma la gente viene infettata, si ammala e muore in tutto il mondo? Sono stata educata a rispettare le opinioni altrui, ma c’è un limite a tutto, e che diamine! Voglio sperare che questi idioti che andranno a manifestare in piazza, vengano multati al massimo delle sanzioni previste (mille euro), se saranno senza mascherina. Davanti a queste prese di posizione demenziali cascano le braccia e vengono in mente i creazionisti e i terrapiattisti, che infatti, vista l’apertura mentale, sarebbero proprio adatti a partecipare a questo meeting. Che tutti questi idioti siano sotto il grande ombrello della destra dovrebbe aprire gli occhi ai più avveduti, si spera.

download (5).jpg

E a proposito di cose demenziali: dubbi e perplessità suscita qui da noi la vicenda del calciatore Luis Suarez, che ha preso la cittadinanza italiana, dopo un esame beffa ( o truffa?) di italiano all’Università. Ma voi lo sapevate che bastava fare un esame di italiano per avere la cittadinanza? Certamente non lo sapevano (se no lo avrebbero dato da tempo e con ben altri risultati) tutti i ragazzi italiani, nati nel nostro paese da genitori migranti, e che avrebbero diritto alla cittadinanza, molto più di un calciatore mercenario, che magari fra un anno se ne andrà in un altro paese, seguendo un maggiore guadagno. Ma dietro questi ragazzi di fatto italiani, non ci sono i soldi degli Agnelli, che ancora spadroneggiano in questo paese di servi utili e sciocchi, nonostante abbiano portato all’estero la loro industria. E quanto contino ancora lo si vede anche nella richiesta assurda di far vincere la Juventus a tavolino 3 a 0 (perché poi proprio con questo risultato?), contro un Napoli impossibilitato dalla quarantena di alcuni giocatori risultati positivi e dal divieto della Asl, a partecipare alla partita. Beh, così è facile vincere gli scudetti, scandali arbitrali a parte….

Sarà che il calcio non mi ha mai interessato (preferisco il rugby), ma direi che come sport è morto. E non per colpa del Covid e degli stadi vuoti. Ma di squadre che per vincere sono capaci di tutto, di comprarsi i giocatori più forti, di comprarsi gli arbitri, di comportarsi in modo poco sportivo o decisamente scorretto, rendendo così scarsamente interessante l’andamento delle partite. Il calcio è ormai solo un baraccone, un giro folle di interessi: troppi soldi, troppa poca passione, troppe tifoserie violente e così finisce subito l’interesse, il sano divertimento e la partecipazione popolare. Ma soprattutto finisce lo sport. E su questo ci sono pochi dubbi…

download (7).jpg

E adesso fra tutte le perplessità che ci assediano, le domande senza risposte che ci angosciano, tra la violenza del virus e quella dei fascisti, c’è anche un piccolissimo dubbio, abbastanza marginale rispetto a quelli enumerati finora e che riguarda la cultura: da qualche settimana si sono aperte le celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante Alighieri… ma scusate: non è morto nel 1321?? Colta da dubbi amletici sono andata a riguardarmi tutte le storie della Letteratura Italiana che ho in casa e… mi ricordavo bene: è morto a metà settembre del 1321 e allora perché cominciare a festeggiare con un anno di anticipo, e proprio adesso, in piena pandemia? Non capisco… Santo cielo, ma non c‘è niente di certo, sicuro e ragionevole in questo periodo??

 

Barbara Fois

 

https://www.agi.it/estero/trump_padre_kkk_charlottesville-2045360/news/2017-08-14/

https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2020/10/08/volevano-rapire-governatrice-del-michigan-arresti_5VEgvJLaM6qmBWBQvDxIbJ.html

https://www.linkiesta.it/2020/04/coronavirus-mes-coronabond-bce/

https://www.ilblogdellestelle.it/2020/04/facciamo-chiarezza-sul-mes-che-cose-e-perche-non-serve.html

https://www.rainews.it/dl/rainews/media/Usa-Sventato-piano-per-rapire-la-governatrice-del-Michigan-13-arresti-tra-gli-estremisti-di-destra-e7c17ede-4417-43e7-a1ad-6928eb9ba1a4.html#foto-1

https://www.lastampa.it/esteri/2020/10/08/news/usa-pelosi-chiede-un-indagine-sulla-capacita-di-trump-di-governare-1.39396674

Questo articolo parla di:

18 luglio 2020
11 giugno 2020

Il respiro della ribellione

Simona Maggiorelli
27 agosto 2020

Hello, “Donny”!

Barbara Fois
archiviato sotto: