DEBITI DELL'ITALIA E LE NOSTRE DESTRE...

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza.it - 15/06/2021
Di qui all'Ottobre dell'anno corrente dovremo sorbirci poi il 'balletto' stomachevole di un'ulteriore campagna elettorale per le Elezioni Amministrative, come se non si fosse permanentemente in tale stato in questo nostro 'povero Paese' !

I MOTTI delle nostre Destre potrebbero essere almeno due:
1) "facciamo finta che..." e
2) "finché la barca va..."

Tutti (almeno coloro addetti ai lavori, e i politici dovrebbero essere tra questi!) sono al corrente dello stato del nostro Paese, almeno dal punto di vista dei CONTI PUBBLICI, caratterizzati da un enorme DEBITO PUBBLICO, permanentemente a record storico, attualmente a circa 2.650 miliardi di euro, pari al 160% del nostro PIL (!), e da una cronica EVASIONE FISCALE, che secondo molteplici Istituzioni, nazionali e internazionali, cifrano ufficialmente a oltre un centinaio di miliardi di euro annui.
Inoltre sappiamo già che con il RECOVERY della UE ci stiamo imbarcando con ulteriori circa 200 miliardi di euro di debiti.

Di qui all'Ottobre dell'anno corrente dovremo sorbirci poi il 'balletto' stomachevole di un'ulteriore campagna elettorale per le Elezioni Amministrative, come se non si fosse permanentemente in tale stato in questo nostro 'povero Paese' !
E conosciamo fin da ora i punti salienti su cui si focalizzeranno i 'tre moschettieri' della Destra (Tajani, Salvini, Meloni, secondo la reale loro 'potenza'...), che come da decenni saranno, anche se invero ci azzecchino poco o nulla con le Amministrative:

1) calo delle tasse al ceto medio (al di sotto del ceto medio, per loro non esiste nessuno),
2) nessuna patrimoniale,
3) nessuna tassa di successione,
4) annullamento delle oltre 100 milioni di cartelle esattoriali emesse da Agenzia Entrate,
per tentare di recuperare qualche spicciolo dagli oltre 900 miliardi di evasioni fiscaliscoperte negli ultimi decenni e mai (volute) almeno in parte recuperare.

A questi TRE SIGNORI sarebbe allora poi più che opportuno e logico che qualcuno chiedesse a quale tipo di SORTILEGIO avrebbero intenzione di ricorrere, una volta andati al potere, per riuscire a FAR QUADRARE I CONTI ...
Ma purtroppo siamo talmente avvezzi alle balle quotidiane, che ormai a nessuno viene in mente di avanzare DOMANDE IMPERTINENTI ...
Coraggio ITALIA !

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

16 settembre 2021
7 settembre 2021
archiviato sotto: