SITUAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza - 14/08/2019
Siamo certi che non si possa fare niente per modificarla ?

Soltanto ieri abbiamo potuto leggere su siti specializzati diversi le seguenti notizie economiche:

* GERMANIA: crolla la fiducia degli investitori tedeschi. L'indice ZEW ai minimi da otto anni,

* REGNO UNITO : torna a salire il tasso di disoccupazione,

* BORSE EUROPEE in rosso: HONG KONG nel caos, ARGENTINA perde il 38% nell'ultima seduta,

* WALL STREET chiude in rosso. D.J. - 389 punti ,

Tutto il mondo risulta sottosopra e le prospettive per il futuro sono sempre più cupe!
È più che evidente, anche ad un profano, che QUALCOSA SI È ROTTO nei meccanismi economico-finanziari del pianeta.
Decenni di finanza allegra e di liberismo sfrenato ed irresponsabile ci ha condotti sull'orlo di un baratro di cui non si scorge il fondo...

Il problema è analogo a ciò che è accaduto riguardo al sistema ambientale: per decenni non si è fatto nulla per CAMBIARE VERSO e ora probabilmente potrebbe essere troppo tardi per RIMEDIARE...

È più che evidente che VA RIPENSATO IL MODELLO DI SVILUPPO a livello mondiale.

Per quanto riguarda specificatamente il settore economico, le Classi dirigenti dovranno provvedere a predisporre RIFORME FISCALI REDISTRIBUTIVE, con lo spostamento del l'imposizione sugli ingenti patrimoni accumulati dalle classi benestanti negli ultimi 30-40 anni (moltissime volte in maniera illegale...) e varare politiche sociali atte a INCREMENTARE IL POTERE D'ACQUISTO delle fasce popolari maggioritarie, che in breve tempo potrebbe far ripartire i CONSUMI, e quindi lo Sviluppo Economico delle Nazioni, in maniera più equa e logica!

Ma se non lo si fa prestissimo...saranno DOLORI .

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

archiviato sotto:
"Mauro Sentimenti - Intervista sull'autonomia differenziata"

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Preghiera degli animali all’uomo