TASSE DI SUCCESSIONE: NOI E GLI ALTRI ...

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza.it - 21/05/2021
Letta non ha proposto, come dice Draghi di togliere soldi ai cittadini ma di togliere un"inezia" ai soli cittadini super ricchi per dare ai giovani

Ieri il Presidente DRAGHI ha stroncato sul nascere l'idea di LETTA di applicare una imposta di successione a carico dell'1% degli italiani più benestanti (che detengono circa il 20% dell'intero stock di ricchezza patrimoniale!).
Ha detto che questo non è il tempo di aumentare le TASSE...
In verità sono 'soltanto' 20 anni che il Governo Berlusconi azzerò praticamente quella IMPOSTA con la Legge 383 del  2001 ...Quindi NON È MAI IL TEMPO IN ITALIA !

Da noi, sulla base di quella Legge (...una delle tante 'ad personam'?), fino a 1 milione di euro coniugi, figli e genitori di chi muore non paga niente...Ed oltre il 4% .
Fratelli e sorelle pagano il 6% oltre i 100.000 euro di franchigia. Tutti gli altri al massimo l'8%. E tra l'altro sono completamente esenti i Titoli di Stato e le Polizze assicurative sulla Vita.
E ciò comporta che su base annua il nostro erario raccattI circa soltanto 0,8 miliardi di euro, mentre la Spagna (con aliquote più 'decenti') ne raccoglie 2,8 mld., il Regno Unito 5,9 mld.,
la Germania 7,0 mld. e la Francia ben 14 miliardi (con aliquote che possono superare anche il 40% !)...

tasse succ..jpg
Taluni in Italia giustificano questo fatto, dicendo che le ricchezze che cadono in successione hanno già pagato le tasse durante il loro accumulo.
Ovviamente sappiamo tutti che ...non sempre è così, specie in Italia dove ogni anno vengono evase tasse per oltre 100 miliardi di euro, da dati ufficiali.
Ed alcuni anni fa negli USA i primi nomi per patrimoni, cioè J.Bezos, E.Musk, B.Gates, M.Zuckerberg e W.Buffet (che da soli in cinque detengono ricchezze per oltre 650 miliardi di dollari (!) ebbero a dichiarare la loro contrarietà a una diminuzione di tale imposta nel loro Paese...

Ora, se come sempre più spesso Draghi conferma che il suo Governo è dalla parte dei Giovani, non si comprende perché abbia rigettato una norma che avrebbe potuto agevolmente raccogliere qualche miliardo di euro da devolvere a politiche in favore dei giovani. Evidentemente ciò è il risultato dei VETI INCROCIATI che stanno già paralizzando anche il suo Governo, con la Destra che tira da una parte e Sinistra e Pentastellati dall'altra. Circostanza  OVVIA !
Ma così non si va da nessuna parte ...

Maurizio Sbrana Liberacittadinanza , anche "membro dell'Ufficio Studi della Associazione Art.53"...

Questo articolo parla di:

16 settembre 2021
7 settembre 2021
archiviato sotto: