VOTO DI SETTEMBRE: ‘stato dell’arte’ dei Partiti italiani …Loro ANOMALIE e INCONGRUENZE

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza.it - 02/08/2022
Si parla di tutto…, tranne che di PROGRAMMI ! - Chi ha 8 PUNTI, chi NOVE, chi DIECI, scritti su un foglio protocollo…( Faccio notare che il Programma unitario della CDU e della CCD tedesche dell’ultimo Governo Merkel era costituito, se ben ricordo, da circa 280 pagine…, una per una firmata dai Capi dei due Partiti ! ).

Tralasciamo il fatto che probabilmente voteremo in due giorni , domenica e lunedì. Unico Paese ormai rimasto in Europa! (Evidentemente non interessa a nessuno che si spendano alcune  altre centinaia di milioni di euro…).

La prima grande anomalia che balza agli occhi è l’ipertrofico numero di SIGLE  che presenteranno i loro SIMBOLI.  Ciò naturalmente rispecchia il più grande difetto italiano, l’ INDIVIDUALISMO, sostenuto dall’ ambizione di vedere il proprio NOME sui manifesti elettorali, sui giornali e nelle TV. Il Partito resta cosí in secondo piano, diventando unicamente un vettore di scarsa importanza. E questo esprime ancora una volta l’arretratezza culturale delle nostre classi dirigenti…

La seconda incongruenza è la volontà di ricercare poi, affannosamente, di potersi aggregare in una coalizione, e ciò ovviamente a causa di Leggi Elettorali farlocche, come chiaramente quella con cui andremo a votare ancora una volta il 25 Settembre, che tra l’altro ha aspetti palesi di incostituzionalità (ma tanto…, chi la considera più la nostra Costituzione ?).
A questo punto, discende che abbiamo poi la terza anomalia.  Le Coalizioni, che in una normale Democrazia dovrebbero essere DUE, invece in Italia diventano TRE (melius abundare…), e cioè Destra, Sinistra e Centro. In quella di Centro ‘italicamente’ si allocano poi partitini sia di destra che di sinistra…

La quarta incongruenza è poi la più grave!
E se ne scorgono già i contorni .  Si parla di tutto…, tranne che di PROGRAMMI !
Chi ha 8 PUNTI, chi NOVE, chi DIECI, scritti su un foglio protocollo…( Faccio notare che il Programma unitario della CDU e della CCD tedesche dell’ultimo Governo Merkel era costituito, se ben ricordo, da circa 280 pagine…, una per una firmata dai Capi dei due Partiti ! ).
E poi si rimanda tutto agli ultimi giorni di campagna elettorale.   Perchè?
Perchè le tre coalizioni non sono assolutamente, una volta di più, OMOGENEE, ma soltanto un’accozzaglia di sigle e ‘padroncini’ dei simboli, le cui incongruenze e vere divisioni si vedranno soltanto DOPO le Elezioni…
L’importante per questi nostri ‘Signori’ non è il Paese, LORO SOLO CONTANO, il loro POTERE. Dei Cittadini  non importa che a un numero esiguo di persone, che vengono travolte da una maggioranza di arroganti menefreghisti!

Sic stantibus rebus…, molti sono indotti a pensare, pur con dolore nel cuore, che è inutile ormai andare a votare, e perciò è prevedibile che l’ASTENSIONISMO  vincerà la ‘gara’: esso sarà il più grande ‘partito’ italiano!
Eppure ciò è in ogni caso SBAGLIATO.
VOTARE in una Democrazia è un DIRITTO, ma soprattutto un DOVERE !  Verso noi stessi e verso la REPUBBLICA !

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

17 settembre 2022
24 settembre 2022

Andiamo a votare …

Corrado Fois
21 settembre 2022

Appello al voto

Presidenza nazionale del Cdc
21 settembre 2022
archiviato sotto: