SALVIAMO LE ALPI APUANE

di Pancho Pardi - Liberacittadinanza - 02/04/2019
Firma la petizione per salvare il Monte Procinto nelle Alpi Apuane
Nelle Alpi Apuane, in un contesto che in qualsiasi punto topografico è sempre straordinario, vi sono luoghi che hanno una singolarità speciale. E' il caso del Monte Forato o del torrione del Procinto, sulla cui sommità resiste un lembo di faggeta.
Siamo in comune di Stazzema (noto anche per la strage operata dai nazisti) e nell'area immediatamente al di sotto del Procinto vogliono ampliare l'area delle cave di marmo. Materiale nobile che non va più destinato ad attività artistiche o artigianali: più del settanta per cento viene ridotto alla originaria condizione di carbonato di calcio destinato all'uso industriale per dentifrici e polveri abrasive. In una parola: si consuma giorno per giorno un geotopo di assoluto valore mondiale per ridurlo in polvere!
Di seguito l'appello della Rete dei Comitati per la difesa del territorio con il link per firmare:
La disperazione ci porta a lanciare questa nuova petizione che in poche ore ha raccolto quasi 3000 firme. I piani di bacino del Comune di Stazzema minacciano la distruzione del Monte Procinto ampliando le cave di oltre 28 ettari. A questo link puoi firmare e sulla petizione troverai tutti i dettagli di cosa sta accadendo a questo luogo magnifico. Firmate e diffondete nelle vostre liste.


Eros Tetti
Salviamo le Apuane
Rete dei comitati per la difesa del territorio

Questo articolo parla di:

4 ottobre 2019

Greta, i giovani e i vigliacchi

Massimiliano Perna
7 ottobre 2019

Green New Deal?

Guido Viale
5 ottobre 2019
archiviato sotto:
"Mauro Sentimenti - Intervista sull'autonomia differenziata"

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Preghiera degli animali all’uomo