Il comitato Acqua Pubblica consegna una stella a casa di Beppe Grillo

di ANNISSA DEFILIPPI - La Repubblica Genova - 22/02/2020
Il comitato Acqua Pubblica: "Non è solo uno slogan buono per le campagne elettorali"

"Siamo qui per consegnare una stella al signor Beppe Grillo".  Al citofono del fondatore del M5s, il comitato Acqua Pubblica.

Gli attivisti hanno chiesto di incontrare il leader che però non si è presentato all'appuntamento. "Vogliamo ricordare al movimento che acqua pubblica non è solo uno slogan", ha dichiarato Simona Bombieri, portavoce del comitato Acqua Pubblica.

"Bisogna riportare all'ordine del giorno la legge sull'acqua pubblica". La stella agonizzante trasportata da due barellieri su una lettiga rappresenta una delle cinque stelle sul simbolo del movimento. Uno dei punti fondamentali del programma iniziale dei Cinque Stelle che, secondo i manifestanti, non è stato rispettato.

Dopo qualche minuto di attesa si è presentato al cancello il figlio di Beppe Grillo: "Vi prego non riprendetemi a casa mia". Il giovane ha però preso la stella, promettendo di consegnarla al padre.

I partecipanti hanno appeso i cartelli alla cancellata della villa e hanno lasciato Sant'Ilario, dando appuntamento ai prossimi eventi organizzati per la Giornata mondiale dell'acqua, in programma per domenica 22 marzo.

Stella acqua.jpg

Questo articolo parla di:

archiviato sotto:

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Le origini del virus e lo sfruttamento degli animali
"Nell’Europa del virus arrivano i bombardieri Usa da attacco nucleare"
"ABBIAMO PIÙ’ SENATORI DEGLI USA?"

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE