IMPEDIAMO LA REALIZAZIONE DEL 5G IN ITALIA

di Umberto Franchi - 15/06/2020
Aderiamo alla giornata di mobilitazione del 20 giugno con la nostra presenza nelle città dove verranno promosse manifestazioni !

DURANTE I TRE MESI DI QUARANTENA NON SI E’ FERMATO TUTTO :

- Hanno Continuato i lanci in orbita di migliaia di satelliti per costituire un campo magnetico attorno alla terra, irraggiando onde elettromagnetiche ovunque, 24 ore al giorno, su tutto il pianeta;
- hanno proceduto all’istallazione di nuove antenne e micro-antenne nei lampioni stradali e nei contatori di gas, luce e acqua ecc... ;
- nel piano presentato da Colao ( ex AD Vodafone) ed il Comitato degli Esperti per il rilancio del paese al Governo, tra i provvedimenti prioritari figura il 5G, che oltre a contrastare con la tutela dell’ambiente, in quanto il sistema 5G innalza i consumi elettrici e quindi il riscaldamento ambientale con relativo costo dell’energia elettrica ... il Piano prevede che gli Italiani diventino cavie umane per una sperimentazione tecnologica e sanitaria senza precedenti nella storia umana;
- ATTENZIONE ! SE IL PIANO NON VIENE FERMATO, Attraverso l’installazione di milioni di antenne la popolazione verrebbe irradiata fino a 61V/M con una sommatoria multipla di radiofrequenze altamente cancerogene che verrebbero innalzate di 110 volte dalle attuale 6 V/L a 61 V/L ;
SATANNO CERCANDO DI BOLLIRCI PROPRIO COME LA STORIA DELLA RANA BOLLITA, CHE RIASSUMO PER CHI L'AVESSE DIMENTICATA :
- In un pentolone pieno d’acqua fredda nuotava tranquillamente una rana;
- Viene acceso Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano così diventa presto tiepida, ma la rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare;
- La temperatura sale e l’acqua diventa calda un po’ più di quanto la rana non apprezzi... si stanca un po’, ma non si spaventa;
- Ma L’acqua diventa troppo calda e ora la rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha pù la forza di reagire ed allora sopporta... Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce morta bollita. Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa e sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.
Questo è quello che sta avvenendo cercano di bollirci con un cambiamento che si effettua in maniera sufficientemente lenta e sfugge alla coscienza e non suscita nella maggioranza del popolo - nessuna reazione, nessuna opposizione, nessuna rivolta.

A Lucca otre 130 cittadini , tra cui il sottoscritto, tramite il Comitato contro il 5G, sin dal mese di novembre 2019, abbiamo chiesto la cessazione dell’installazione di antenne per il 5G e richiesto un incontro con l’Amministrazione per illustrare le ragioni del dissenso ... ma ad oggi non abbiamo ottenuto alcuna risposta .. nulla si muove... e a differenza degli oltre 500 comuni italiani che hanno approvato mozioni contro l’applicazione dei 5G ed i circa 380 sindaci hanno emesso ordinanze che proibiscono l’istallazione di antenne ... a Lucca hanno fatto orecchie da mercanti e Lucca è addirittura una delle tre città Europee sperimentali del 5G.

per questi motivi, nonostante la difficile situazione del momento in varie città sono ripartite iniziative in opposizione al sistema 5G
BISOGNA REAGIRE CON FORZA !
SABATO 20 GIUGNO l’alleanza Italiana Stop 5G promuove una giornata nazionale di mobilitazione unitaria per denunciare la pericolosa deriva contenuta nel documento di Vittorio Colao “iniziative per il rilancio “ dell’economia .

Al Ministero della Salute sono già arrivate 340.000 firme di cittadini che chiedono una moratoria nazionale sul 5G al fine di tutelare la salute pubblica e di sospendere immediatamente qualsiasi forma di sperimentazione in attesa della produzione di evidenza scientifiche indipendenti sull’impatto ambientale ed i gravi danni per la salute.
Ribadiamo la richiesta al Sindaco di Lucca di emettere un’ordinanza di probizione di installazione di ulteriori antenne, come hanno già fatto altri centinaia di Sindaci in vari comuni.
Aderiamo alla giornata di mobilitazione del 20 giugno con la nostra presenza nelle città dove verranno promosse manifestazioni !

Umberto Franchi

Sabato 20 Giugno  in piazza in tutta Italia: coi Sindaci Stop 5G per fermare Colao (e il 5G):

https://www.alleanzaitalianastop5g.it/

Questo articolo parla di:

12 agosto 2020
12 luglio 2020
25 luglio 2020

Costituente Terra: appello per una conferenza mondiale della sanità

R. La Valle, L. Ferrajoli, R. Nogaro, A. Perez Esquivel, M. von Trotta
archiviato sotto:

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

VITTORIA, ABBIAMO CHIUSO L'ALLEVAMENTO DEGLI ORRORI

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE