COVID: CHE TEMPO FA

di Umberto Franchi - 11/11/2020
La salute che deve essere tutelata ancor prima dell’economica lo stabilisce l’art 32 della Costituzione , il quale sostiene che : “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività , garantendo cure gratuite agli indigenti “
CHE TEMPO FA ? COVID.
  • In Italia la Pandemia secolare, da Covid 19,  non si placa , dopo aver raggiunto un milione di contagiati ed oltre 40.000 morti , continua al ritmo serrato di 33.000 contagiati  e oltre 600 morti giornalieri ;
  • Il sistema sanitario è al collasso: mancano posti letto, terapie intensive, respiratori polmonari, perfino il reagente per fare i tamponi con il tracciamento dei positivi saltato;
  • Ma quello che più preoccupa sta nel fatto che non ci sono in nessuna regione squadre di medici ed infermieri preparati in grado di visitare, fare i tamponi e curare i pazienti nelle loro abitazioni , per cui ai primi sintomi tutti si recano al pronto soccorso con la conseguenza che sia i pronto soccorso che gli ospedali, che le terapie intensive sono insufficienti ;
  • Ma oltre ai posti letto e terapie intensive insufficienti , quello che più preoccupa sta nel fatto che anche negli ospedali mancano i medici soprattutto anestesisti, ed infermieri.  In questo contesto molti  pazienti che hanno bisogno di cure vengono lasciati morire per impossibilità di assistenza adeguata;
  • L’impreparazione e l’inadeguatezza ad affrontare la seconda ondata di covid è palese e fanno pena i “governatori” di molte Regioni che dopo aver ricevuto i soldi dallo Stato,  si azzuffano con il Governo  nello scaricabarile ... così come gli innumerevoli cialtroni che per tutta l’estate hanno coltivato le dicerie negazioniste;
  • Conte continua a sostenere che farà di tutto per non fare il Lockdown    generalizzato, perché ciò avrebbe gravi ripercussioni su tutta l’economia , sul PIL, sulle produzioni, sull’occupazione ... preferendo agire rincorrendo il virus attraverso le tre zone . Gialle ,Arancione, Rosse .. ma questa preoccupazione non ha più senso se nel nostro Paese ci sono 40.000 contagiati al giorno e presto ci saranno 1.000 morti al giorno;
  • E’ la salute che deve essere tutelata ancor prima dell’economica lo stabilisce l’art 32 della Costituzione , il quale sostiene che : “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività , garantendo cure gratuite agli indigenti “ .
  • STARE A CASA E’ UN FATTO TRAUMATICO PER TUTTI E NESSUNO VORREBBE FARLO... MA SE L’ALTERNATIVA E’ LA CONTINUA CRESCITA DEI MALATI D COVID SENZA POTER ESSERE CURATI... DIVENTA MORALMENTE E GIURIDICAMENTE OBBLIGATORIO UN NUOVO LOCKDOWN GENERALIZZATO !
Umberto Franchi

Questo articolo parla di:

23 novenbre 2020
29 novembre 2020
25 novembre 2020
archiviato sotto: ,