“LA REPUBBLICA DELLE BANANE”

di Umberto Franchi - 24/01/2021
Sembra che l’Italia sia diventata la “repubblica delle banane “ la storia non insegni niente, per cui la “farsa” si ripete !

ITALIA : IL GOVERNO, L’OPPOSIZIONE, BERLUSCONI

  • Oggi è la ricorrenza della sfiducia al governo Prodi (sostenuto da tutta la sinistra parlamentare) che dopo 19 mesi di governo in data  24 gennaio 2008, fu sfiduciato dal senato a causa di 3 senatori di nome Domenico Scilipoti , Antonio Razzi, e Sergio De Gregorio , dl partito di Di Pietro , che furono comprati  da Berlusconi a  son di milioni e di promesse, passando dalla maggioranza all’opposizione con Berlusconi che riprenderà la guida del governo nel maggio del 2008  ;

  • Ma la storia si ripete , ed oggi , il “Bomba” di Rignano sull’Arno, con mai celate manie di grandezza, ha tolto la fiducia al governo Conte ed incurante dei danni che la crisi politica crea al Paese , cerca di mercanteggiare i suoi voti, costringendo così Conte a fare come Berlusconi, andando a cercare nei così detti “responsabili” alla “Lillo Ciampolillo” ripetendo lo spettacolo indecoroso alla rovescia, già avvenuto con il Governo Prodi;

  • Ora , la realtà del Paese è sempre drammatica sia la pandemia di covid che per la situazione economica e sociale.  Siamo al 24 gennaio 2021 ed il  Corona VIRUS ha fatto 85.000 morti,  continua il contagio con 15.000 casi giornalieri e  a mietere 500 morti al giorno . La curva non scende ed i vaccini scarseggiano,  a causa del brevetto appartenente alle aziende multinazionali del farmaco,  le quali, per tutelare i loro massimi profitti,  impediscono la possibilità di far produrre i loro vaccini ad altre aziende , facendo così mancare i vaccini e morire migliaia di persone

  • Ma gli 85.000 morti da covid  sono anche il  frutto a dell’incapacità attuale sia da parte delle Regioni e del Governo centrale   di intervenire in modo adeguato con la medicina di prevenzione  nei territori , e con la ricostruzione della sanità pubblica senza limiti di spesa, preferendo invece inseguire il virus attraverso lockdown parziali...;

  • Anche sul piano sociale , Secondo gli ultimi dati  de Censis, il bilancio della recessione è di -867.000 occupati a tempo pieno e 1,2 milioni in più a tempo parziale; Il part time involontario riguarda 2,7 milioni di lavoratori, con un boom tra i giovani (+71,6% );  Dall'inizio della crisi , le retribuzioni medie del lavoro dipendente sono scese di oltre 1.000 euro ogni anno. I lavoratori che guadagnano meno di 9 euro l'ora lordi sono 2,9 milioni.(6 euro netti);

Ma se per la maggioranza del popolo la situazione sociale è grave , c’è  una minoranza  Che se la passa molto bene... e vuole un governo che  permetta a loro di :

  • continuare ad evadere le tasse , che allo stato le evase in Italia,  sono circa 250 miliardi di euro l'anno, 2.500 miliardi negli ultimi 10 anni che sarebbero sufficienti ad estinguere tutto il debito pubblico italiano le tasse vengono evase da piccoli e grandi imprenditori, da avvocati , medici, architetti, liberi professionisti compresi i commercialisti, ma anche idraulici , Barbieri, commercianti, carrozieri,  partite Iva, artigiani di ogni tipo ecc...;

  • con il Falco Bonomi, Presidente di Confindustria , che ha avuto la “geniale” idea di proporre a quell’82% di Italiani dipendenti e pensionati , che pagano le tasse tramite  Irpef in busta paga, di non fare più le ritenute in busta paga, ma che siano loro a fare il sostituto di imposta , così quando fanno la denuncia dei redditi anche loro possono dichiarare meno ed evadere le tasse (sic);

  • Ma il Capo della Confindustria Bonomi , quasi ogni giorno fa anche le sue esternazioni sui giornali ,  chiedendo un nuovo governo,  che a suo parere dovrebbe spendere i 220 miliardi del futuro Recovery Plan dandoli alle imprese e proponendo un progetto reazionario con queste richieste : 

  • La soppressione dell’Irap tombale alle imprese, facendo così mancare le risorse allo Stato per la Sanità pubblica;

  • Lo sblocco del decreto governativo, sui licenziamenti e la libertà di licenziare in ogni azienda ;

  • La fine del CCNL e la possibilità di rinnovare i Contratti solo per derogare regole e normative esistenti al fine di rendere tutto il lavoro flessibile, precario, frantumato ... mentre per gli incrementi salariali sostiene che possono essere richieste solo nelle aziende più grandi ma solo legati agli incrementi individuai per unità di prodotto;

  • Chiede la fine del reddito di cittadinanza e la riduzione dei periodi di Cassa integrazione con la possibilità delle aziende di licenziare finita la CIG ;

  • Chiede che lo Stato si faccia carico del salvataggio delle aziende , ma la gestione delle medesime ed i profitti devono andare ai privato e non allo Stato.

A Bonomi risponde la destra dicendogli che non è solo, è con lui e con  le sue posizioni  tutta la destra che vuole governare il futuro del Paese compresi la Meloni a Salvini .

Così oggi la nostra Repubblica “delle banane” di governo e di opposizione, cercano l’appoggio del vecchio “marpione” Berlusconi con promesse a sostegno del suo gruppo Mediaset fate da governo , o con la lusinga dell’opposizione ,  di farlo eleggere presidente della Repubblica se dalle elezioni anticipate dovesse vincere la destra.

SEMBRA CHE OGGI PIU NESSUNO SI RICORDI COSA E’ STATO (ED E’) BERLUSCONI NEL VENTENNIO BERLUSCONIANO , QUESTO :

DEI TRE GOVERNI BERLUSCONI, IL SECONDO GOVERNO A GUIDA BERLUSCONI DAL 30 MAGGIO 2001 AL 27 APRILE 2006, FU IL GOVERNO PIU’ REAZIONARIO, LIBERISTA, ATLANTISTA, CORRUTTORE , MAFIOSO , DELLA STORIA DI ITALIA !

1) IL GOVERNO INIZIO’ CON LA MACELLERIA DI BOLZANETO GENOVA G8 , PROSEGUI, CON 29 LEGGI A PERSONAM ED INDULTI DI 3 ANNI PER SALVARE DALLA GALERA BERLUSCONI , PREVITI DELL’UTRI ED ALTRI COMPLICI IN ODOR DI MAFIA;

2) FECE DELLE CONTRORIFORME DEVASTANTI COME : NELLA SCUOLA, SANITA’ UNIVERSITA’, GRANDI OPERE PUBBLICHE, SVENDITE DI PATRIMONI PUBBLICI A PRIVATI, CONDONI FISCALI AGLI EVASORI, ABOLIZIONE DI OGNI REGOLA NEGLI APPALTI AL FINE DI FAVORIRE LA MAFIA, ;

3) CONTINUO’ CON LA GUERRA AI MAGISTRATI CHE SI OCCUPAVANO DEI SUOI PROCESSI, MISE AL BANDO CON “L’EDITTO BULGARO” IL GIORNALISTA SANTORO, IL GIORNALISTA LUTTAZZI, IL GIORNALISTA BIAGI ... ED ELIMINO’ DALLE TELEVISIONI PUBBLICHE ANCHE TUTTI GLI ARTISTI CHE LU I CONSIDERAVA SCOMODI;

4) FECE UNA LEGGE ANTISCIENTIFICA , LA N. 40, SULLA FECONDAZIONE ASSISTITA CONTRARIA SOPRATTUTTO ALLE DONNE

5) FECE DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI PER CALUNNIARE CON FALSI TESTIMONI BEN PAGATI, GLI AVVERSARI POLITICI, GIUDICI, E CONCORRENTI AZIENDALI CHE POTEVANO FARE CONCORRENZA ALLE SUE TELEVISIONI;

6) SVILUPPO’ IN MODO SUCCUBE AGLI USA ED ALLA NATO LE GUERRE CONTRO L’AFGHANISTAN E L’IRAQ,

7) FECE RIDERE IL MONDO CON I SUOI SBERLEFFI (CORNA CON LA MANO) CON LE SUE PATETICHE BARZELLETTE, E PER AVER CHIAMATO KAPO’ IL VICEPRESIDENTE DELLA UE;

8) FECE RIDERE IL MONDO PER GLI SCANDALI SESSUALI CON LE VELINE E PER AVERE DETTO CHE VOLEVA PROTEGGERE LA MINORENNE RUBY , IN QUANTO NIPOTE DI MUBARAK.

MA CHI E’ BERLUSCONI ?

Oltre alla condanna a 4 anni per frode fiscale Berlusconi ha avuto i seguenti processi:

1) Corruzione nel “Lodo Mondadori”;

2) Consolidato Finvest on Falso in bilancio;

3) Appropriazione indebita;

4) Processo Lentini con falso in bilancio;

5) Corruzione dell’avvocato David Mills per indurlo a fare falsa testimonianza;

6) Rivelazione di segreto d’Ufficio nel caso Unipol;

7) Corruzione del Senatore De Gregorio;

8) Falso in bilancio per acquisto di terreni di Macherio;

9) Falsa testimonianza;

10) Processo SME con falso in bilancio;

11) Processo Ruby per prostituzione minorile;

12) Tangenti alla guardia di finanzia;

13) Falso in bilancio in Medusa Cinematografica;

14) Appropriazione indebita e frode fiscale per il caso Mediatre;

15) Traffico di Droga;

16) Tangenti fiscali Pay TV;

17) Strage con legami mafiosi del 1992 e concorso esterno per associazione mafiosa con strage di Firenze del 1993;

18) Imputato assieme a Marcello dell’Utri di riciclaggio di denaro sporco;

19) Corruzione ed istigazione alla corruzione nel caso Saccà;

20) Abuso nell’utilizzo dei voli di Stato,

21) Finanziamento illecito ai partiti;

22) Diffamazione aggravata dall’uso del mezzo televisivo;

23) Abuso d’Ufficio per pressioni esercitate sul presidente dell’AGCOM;

24) CORRUZIONE NEI CONFRONTI DEI Senatori Razzi e Cipolliti.

Insomma Al Capone a fronte a lui era un bravo ragazzo... E degli sciagurati ci vorrebbero fare alleanze (sic)

Ma sembra che l’Italia sia diventata la “repubblica delle banane “ la storia non insegni niente, per cui  a “farsa” si ripete !

 

Umberto Franchi

Questo articolo parla di:

20 sttembre 2021
21 settembre 2021
23 settembre 2021
archiviato sotto: