183 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
LETTERA DI MOVIMENTI E ASSOCIAZIONI AL GOVERNO DEL CAMBIANIENTE
Continuiamo e continueremo a lottare e costruire il vero cambiamento, per il Bene Comune di questo Paese e del Pianeta
Si trova in ARTICOLI / Politica
Un’Assemblea costituente per una democrazia costituzionale europea
Contributo sul documento del Coordinamento per la democrazia costituzionale
Si trova in ARTICOLI / Politica
Verso le elezioni europee
Contributo del Com. esecutivo del CDC (coordinamento democrazia costituzionale) sull'Europa
Si trova in ARTICOLI / Politica
Appello al voto
Votare per evitare che le cose peggiorino
Si trova in ARTICOLI / Politica
Calma e gesso
Commento ai risultati delle elezioni europee.
Si trova in BLOG / Blog Rosario Patanè
E ORA CHE SI FA ? ...
In nemmeno 15 mesi il popolo ha stravolto ciò che aveva deciso alle Politiche del 4 marzo 2018
Si trova in BLOG / Blog Maurizio Sbrana
Sui veri risultati elettorali
In Italia, scrive il collettivo Wu Ming, più di venti milioni di aventi diritto al voto ritengono l’attuale offerta politica inaccettabile, quando non disperante e/o nauseabonda. Dentro l’astensione ci sono riserve di energia politica che, quando tornerà in circolazione, scompaginerà il quadro fittizio che alimenta la chiacchiera politica quotidiani
Si trova in ARTICOLI / Politica
Ha vinto il pre-fascismo. E non sarà il Pd a fermarlo
L’argine, la resistenza, l’alternativa, potranno perciò venire solo dalla nascita di una forza coerentemente “giustizia e libertà”
Si trova in ARTICOLI / Politica
UN FALLIMENTO ANNUNCIATO
I tempi richiedono un approccio radicalmente diverso, che per ora solo papa Francesco (e pochi altri) hanno dimostrato di saper adottare: con molti importanti discorsi e soprattutto con l’enciclica Laudato sì.
Si trova in ARTICOLI / Politica
Europee 2019, tutti i responsi di questo voto
La prossima tappa elettorale, le elezioni in Emilia Romagna, saranno una cartina di tornasole fondamentale per capire se il successo alle Europee rappresenta l’ultimo stadio della Blitzkrieg leghista e la sinistra è in grado di difendere il baluardo sulla linea gotica, oppure che non ci si debba preparare, come nel lungo inverno del ’44, a una resistenza politica, non in armi.
Si trova in ARTICOLI / Politica