LA BACCHETTA MAGICA

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza.it - 18/02/2021
Credo che nessuno vorrebbe essere al posto di Draghi! Anche se il Professore vanta indubbie capacità, conoscenze e prestigio internazionale per quanto fin qui attuato, sia in Italia che in Europa, nemmeno Lui ha ovviamente la bacchetta magica

Ieri dunque, al Senato, e oggi alla Camera dei Deputati, il nuovo Governo DRAGHI ha ottenuto il via libera, praticamente da quasi il 90% dei nostri Rappresentanti.

In circa un'ora di intervento il Prof. DRAGHI ha manifestato, a grandi linee, le sue intenzioni programmatiche, con la chiarezza che lo ha sempre distinto.
Credo che nessuno vorrebbe essere nei Suoi panni! Anche se il Professore vanta indubbie capacità, conoscenze e prestigio internazionale per quanto fin qui attuato, sia in Italia che in Europa, nemmeno Lui ha ovviamente la bacchetta magica.
Perché avrà di fronte due situazioni tremendamente difficili da controllare e governare...

1) La RICOSTRUZIONE dell'ITALIA, ancorché sostenuta da ingenti capitali messici a disposizione dalla 'perfida' U E (a proposito andavano Conte, Gualtieri e Amendola a Bruxelles a trattare ..., non altri !), non sarà certamente una 'passeggiata', avuto riguardo al fatto che la situazione complessiva del Paese è incancrenita da decenni di sperperi, ruberie e intrallazzi vari, in tutti i sensi e in ogni comparto della vita socio-economica del Paese. Da un Bilancio Pubblico invischiato tra incompetenze e vera e propria 'criminalità contabile'... Con una Corte dei Conti che ogni anno fa una bella Relazione in cui vengono evidenziate le nostre secolari magagne, soprattutto riguardo alle ingentissime Evasioni fiscali e alla Corruzione, e poi fino alla successiva Relazione nulla accade...

Con una Spesa Pubblica di quasi 900 miliardi di euro annui, per la quale ogni Governo che si succede, sempre da decenni, promette di voler razionalizzare, tagliando sprechi e regalie ai soliti noti, e poi l'anno successivo avvedersi che la Spesa è ancora lievitata...
Con una cronica carenza di INFRASTRUTTURE di base, specie al Sud, trattato quasi alla stregua di 'colonia', e questo fin dal 1861..., e poi dover sopportare centinaia e centinaia di Lavori Pubblici già finanziati e poi sospesi, con enorme spreco di denaro pubblico !

Con una Istruzione, Ricerca, Università, Ambiente e Territorio, Sanità, Giustizia, Carceri, Lavoro, ecc., ridotte alla canna del gas (come purtroppo tutti sanno!) . E:

2) Il nostro Sistema Democratico, incentrato su PARTITI ormai obsoleti, contraddistinti da vecchie idee ed ideologie sorpassate, che non riescono (in genere) assolutamente a rinnovarsi e che sono soltanto capaci di litigare in via preventiva, e in maniera talmente disgustosa da produrre grande distacco da parte dell'opinione pubblica, che sempre in minor numero si reca poi ai seggi nelle diverse tornate elettorali...E senza PARTECIPAZIONE alla vita pubblica, gradualmente la Democrazia langue !

E purtroppo, trascorse quindi alcune ORE di LUNA DI MIELE ..., ben presto Draghi si accorgerà quanto sarà difficile 'imbrigliare' certi personaggi .

Cosa dovrebbe fare allora il Presidente ? Ascoltare tutti, come impone la Democrazia, ma poi perseguire le Sue idee e svolgere il Suo PROGRAMMA, ... sperando in Dio (almeno Lui che ci crede DAVVERO...)!
Auguri Presidente.

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

15 ottobre 2021
14 ottobre 2021
12 ottobre 2021

La maschera e il volto

Corrado Fois
archiviato sotto: