Le Opposizioni in Parlamento continuano il loro ‘appoggio’ alla Destra…(?)

di Maurizio Sbrana - liberacittadinanza.it - 16/02/2024
In una FASE STORICA come quella attuale, non dovrebbe essere impossibile studiare e accordarsi su un PRECISO PROGRAMMA POLITICO, che partisse dalle basi della nostra COSTITUZIONE, notoriamente e magnificamente incentrata sulla garanzia dei diritti inviolabili di ogni Uomo
Non c’è verso ! ….
Le Opposizioni in Parlamento non sono in grado di aggregarsi.  Ora meno che mai, in vista del VOTO EUROPEO di giugno prossimo,  imperante ancora il metodo PROPORZIONALE.  E quindi ciascuno deve tirare l’acqua al proprio molino…
Anche i Partiti della Coalizione di Destra del resto si stanno, sotto sotto, accapigliando, per lo stesso motivo.
Pertanto, almeno fino a Giugno non c’è da sperare che i Partiti dell’Opposizione possano e vogliano intavolare vere trattative per almeno tentare una qualche parvenza di aggregazione antigovernativa!

Eppure, prima o poi, più prima che poi…, Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Sinistra Italiana (Fratoianni), Europa Verde (Bonelli), + Europa. (Bonino,Della Vedova), Centro Democratico (Tabacci), Centristi x l’Europa (Casini), (non conto ormai Renzi e Calenda quali opposizioni, …) dovranno pur tentare di mettersi intorno ad un tavolo e iniziare a DISCUTERE SU UNA possibilissima ALTERNATIVA all’attuale DESTRA-CENTRO al Governo, del tutto egemonizzata dalla Signora MELONI !

Il vero problema, ad oggi, é che nel CENTRO-SINISTRA-CENTRO si fa un’enorme fatica a riconoscere una LEADERSHIP potenzialmente aggregante…, soprattutto, ma non soltanto, per le diverse caratteristiche dei due principali leader (Schlein e Conte), la prima talvolta troppo ‘irruente’, il secondo talvolta troppo  ‘gentleman’ (inglese)!
Tutto ciò dovuto alla certa DISOMOGENEITÁ all’interno di tutti i Partiti di Opposizione, specialmente nel PD .

Nondimeno, in una FASE STORICA come quella attuale, non dovrebbe essere impossibile studiare e accordarsi su un PRECISO PROGRAMMA POLITICO, che partisse dalle basi della nostra COSTITUZIONE, notoriamente e magnificamente  incentrata sulla garanzia dei diritti inviolabili di ogni Uomo (Art. 1-2-3-4). E tali basi dovrebbero essere sufficienti ad attenuare di molto le disomogeneità di cui detto sopra.

E si dovrebbe  iniziare ad organizzare un PROGRAMMA, incentrato essenzialmente in connessione con quanto auspicato, ancora ieri, da MARIO DRAGHI, che al solito ha la capacità di ‘PREVEDERE’ lontano…
Un Programma con TRE PRINCIPALI FILONI, che interessano anche l’intera UNIONE EUROPEA, e che dovrebbero essere di base per un’effettiva e più che urgente UNIONE POLITICA dei Paesi aderenti.
Ovvero , SISTEMA FISCALE UNICO, DEBITO IN COMUNE e DIFESA UNITARIA per la nuova Europa.
Soltanto così si potrebbero creare serie probabilità di battere questa Destra-Centro che sta facendo sfaceli, nemmeno tanto occulti, della nostra Democrazia!

Ma occorre fare PRESTO, altrimenti milioni e milioni di persone continueranno a non andare più a votare (e saranno sempre di più di Centrosinistra…) e la Meloni (s)governerà per i prossimi altri 30 anni !

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

20 aprile 2024
19 aprile 2024
19 aprile 2024
archiviato sotto: ,