ITALIA : OPPOSIZIONI "RESPONSABILI" ...

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza - 03/07/2020
In una Democrazia matura, una Opposizione normale è da stimolo a fare meglio, mediante idee e proposte potenzialmente valutabili positivamente da Governi in carica

Uno dei maggiori e reali problemi del nostro Paese è senza dubbio il 'livello' della nostra Opposizione parlamentare.
In una Democrazia matura, una Opposizione normale ha un suo compito molto importante.
È da stimolo a fare meglio, mediante idee e proposte potenzialmente valutabili positivamente da Governi in carica. Purtroppo da molto tempo ciò non si verifica più, anche se tutti i leaders dei Partiti che non fanno parte della Maggioranza di Governo continuano a predicare che le loro opposizioni sono RESPONSABILI...

Ma nella drammatica situazione attuale, caratterizzata da due grandi EMERGENZE connesse, e cioè da un lato la PANDEMIA e dall'altro gli effetti devastanti della stessa, dal punto di vista economico-finanziario, COSA escogitano le Opposizioni di Destra?
Da un lato, sulla base di registrazioni, datate da oltre 7 anni fa, e da parte di un Giudice nel frattempo deceduto..., viene organizzata una raccolta di firme per chiedere al Presidente Mattarella di nominare Berlusconi Senatore a Vita (!) e d'altro canto, e ciò quotidianamente, vengono richieste a gran voce ELEZIONI ANTICIPATE al più presto, sulla base di SONDAGGI che darebbero i Partiti di Destra ad oltre il 48%.
CAPITE ? ...

La nomina a Senatore a Vita, è di competenza del Presidente Della Repubblica, ai sensi dell'Art.59 Della Costituzione, che recita "...può nominare 5 Cittadini che hanno illustrato la Patria per ALTISSIMI MERITI nel campo sociale, Scientifico, artistico e letterario ".
Ed inoltre si dovrebbe anche 'ristudiare' almeno il secondo comma dell'Art.54: " I Cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di ADEMPIERLE con DISCIPLINA ED ONORE" .
Sia nel primo che nel secondo caso, anche con tutta la buona volontà, non mi sembra proprio che si possa procedere, a meno che uno non sia di scarsissima memoria...

Per le ELEZIONI anticipate, mi sembra poi che la discussione si possa interrompere probabilmente ancor PRIMA di iniziarla. In primis perchè la nostra è una Repubblica fondata sulla Costituzione (e non sui Sondaggi, più o meno 'pilotati' ), la quale all'Art.60 dispone che "la Camera dei Deputati e il Senato Della Repubblica sono ELETTI PER CINQUE ANNI" ...E ciò senza considerare INOLTRE che aprire una CRISI di Governo in
frangenti simili a quelli nostri attuali, potrebbe veramente significare un vero e proprio
'INVITO' alla speculazione finanziaria Internazionale dei Mercati di procedere alla definitiva distruzione del nostro Paese !

IN SINTESI e in definitiva:

1) al GOVERNO in carica, che smetta di LITIGARE e si attivi velocemente per il RILANCIO
della nostra Economia, anche accedendo a tutti gli aiuti dell'Unione Europea ;

2) alle OPPOSIZIONI, che finalmente , una volta tanto (!!!), si sentano di far parte della nostra ITALIA intera, e non dei loro esclusivi interessi ! Potrebbe essere un'occasione storica da non sottovalutare.

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

26 luglio 2020
23 luglio 2020
archiviato sotto: