COS’E’ IL DISCORSO PROGRAMMATICO DI MARIO DRAGHI ?

di Umberto Franchi - 18/02/2021
Ho ascoltato con attenzione il discorso fatto da Draghi in Senato e sinceramente non sono d’accordo con chi lo considera un discorso di ricostruzione del Paese senza bandiere ne di destra ne di sinistra... a mio parere ha fatto un discorso nettamente liberal liberista nonché asservito alla Nato ed agli USA
MA VEDIAMO NEL MERITO COSA HA DETTO :
  • LAVORO :
  • vanno salvate e finanziate le aziende solide, quelle decotte vanno convertite ed i lavoratori salvati... ma come ?   con corsi di formazione professionale e ammortizzatori sociali... a mio parere non c’è automatismo tra formazione e riassunzione,  è un modo vecchio per lasciare i lavoratori disoccupati;
  • ha anche detto che gli ammortizzatori sociali sono squilibrati tra i lavoratori dipendenti fissi ed i precari... questo significa che vuole riequilibrare togliendo un po di soldi alla cassa integrazione dei lavoratori dell’industria (che prendono circa 700/800 euro mensili per dare qualche cosa di più ai precari, partite iva, autonomi... ma si è guardato bene da dire che bisogna riequilibrare la ricchezza togliendo qualche cosa ai ricchi per dare a chi ha di meno.
  • AMBIENTE E SVILUPPO:
  • ha parlato della necessità di sviluppare l’innovazione tecnologica, pensando che il verde significhi innovazione , magari sviluppando il 5G con tutte le ricadute negative sulla salute dei cittadini... non ha parlato di riconversione ecologica dell’economia, di Piani di risanamento e prevenzione ambientale, ma solo di business per le imprese   ;
  • Ha rilanciato le grandi opere a partire dalla TAV , dicendo che bisogna snellire le procedure , che in soldoni significa fare la ricostruzione come “il ponte Morandi” , abolendo il codice sugli appalti, deregolamentando  tutto con imprese in appalto e subappalto ;
  • SUD:
  • Ha parlato di un Sud che deve diventare attrattivo.. ma cosa significa? Significa che attualmente c’è la criminalità, la corruzione , ecc... ma non ha parlato del ruolo dello Stato che dovrebbe intervenire con investimenti massicci nelle politiche industriali ed anche ri-pubblicizzare   aziende fondamentali che sono state privatizzate e svendute;
  • SANITA’ :
  • Ha detto che bisogna fare un grande sforzo per assicurare in tempi brevi i vaccini per.. bene ma come ? non ha detto che bisognerebbe farli produrre in proprio alle nostra aziende farmaceutiche, perché per farli produrre dovrebbero essere aboliti i brevetti, cosa che invece “l’Europa” garantisce ;
  • Ha parlato di necessità di utilizzare l’esercito e la protezione civile.. su questo sono pienamente d’accordo ;
  • Ha fatto una gaf parlando di 2 milioni di persone i terapia intensiva anziché 2.000... beh se l’avesse detto conte lo avrebbero deriso per un mese... ma lui era emozionato... no, a mio parere Draghi non ha seguito molto le vicende della sanità altrimenti non ci poteva essere nessun lapsus;
  • Ha parlato della necessità di sviluppare la medicina nei territori d’accordo ma quale sanità pubblica  o privata ? e come ? ... ha fatto un accenno alla necessità di rafforzare la sanità in “telemedicina” ... non sono d’accordo perché  questo significa che i cittadini possono curarsi con internet,  una cosa alternativa ai medici di base ed al rafforzamento della sanità territoriale
  • FISCO :
  • Ha detto che bisogna combattere l’evasione fiscale, ma è solo un auspicio perché  non ha detto  come impedire alla ex FIAT , ed alte aziende di andare in Olanda per non pagare le tasse ;
  • Ha parlato di una riforma fiscale progressiva ma come ? quello che alte volte ha ribadito il modello è quello della Danimarca dove si riducono le tasse ai ricchi ed ai lavoratori tramite quote esenti... ma si è guardato bene di parlare della necessità di una patrimoniale ai ricconi ;
  • DONNE:
  • Ha detto che donne e uomini sono tutti uguali, non servono “quote rosa” ma formazione per essere competitivi in modo identico tra uomini e donne... è un vecchio disco che di fatto nega il fatto della discriminazione nei confronti delle donne e le difficoltà maggiore delle donne che a differenza dei maschi, oltre alla produzione  devono assistere maggiormente la “riproduzione” familiare ;
  • ATLANTISMO :
  • Su questo punto ha fatto un discorso da reazionario, dicendo CHE LA COLLOCAZIONE dell’Italia è Euroatlantica... ed ha detto che vanno ristabiliti i rapporti con la Russia e la Cina... in soldoni significa che l’Italia è asservita alla Nato ed agli USA ... quindi le basi militari USA in Italia , e le bombe atomiche Nato in Italia, non le toglieranno mai .. e che anche i timidi passi avanti fatti dal Governo Conte nei confronti della Cina e della Russia  dovranno tornare indietro  
Ecco credo il governo che sta per essere votato a stragrande maggioranza sia un governo liberal liberista altro che progressista... ;
credo anche l’opposizione dei fascisti della Meloni sarà una farsa visto che per lor natura sono funzionali al grande capitale ;
Credo  che il polo tra PD, LEU e 5S, potrà  tamponare qualche cosa ma non gli indirizzi liberisti del governo...
Credo infine che la sinistra politica e sociale presente fuori dal parlamento dovrà cercare di coordinarsi  dentro un unico contenitore ,   mettendo al centro la necessità di applicare tutti i punti della Costituzione e ricostruendo un pensiero critico di massa,  attraverso un programma alternativo sul lavoro, sul sociale, sui diritti, sull’ambiente, sulla scuola, ecc....  da socializzare e sviluppare con la lotta rivendicativa, nei luoghi di lavoro, nei territori, nelle piazze... cosa difficile  ma sempre più necessaria ed impellente !
Umberto Franchi

Questo articolo parla di:

27 giugno 2022
30 giugno 2022
archiviato sotto: